I Consorzi di tutela della Igp agnello di Sardegna e quello per il carciofo spinoso di Sardegna Dop, uniscono le forze per promuovere le due eccellenze agroalimentari isolane in Svizzera.

I Consorzi di tutela della Igp agnello di Sardegna e quello per il carciofo spinoso di Sardegna Dop, uniscono le forze per promuovere le due eccellenze agroalimentari isolane in Svizzera.

L'occasione è l'iniziativa la Sardegna in rassegna che si tiene per il quarto anno consecutivo a Lugano nel ristorante l'Argentino.

Per quasi 20 giorni (dal 7 al 24 gennaio) lo chef del ristorante Luca Toricelli, affiancato per l'occasione da quello del consorzio del carciofo Angela Murgia, ogni sera proporranno una ricetta tipica sarda con i due prodotti certificati simbolo dell'agricoltura sarda.

“La rassegna è un'importante vetrina per i nostri prodotti e per il territorio e la cultura sarda, in una terra, la Svizzera, che guarda sempre con maggiore interesse la Sardegna – sostiene il presidente del Consorzio di tutela della Igp agnello di Sardegna Battista Cualbu -. Si tratta di una ulteriore occasione di promozione che si inserisce all'interno del nostro programma”.

“Come Cda del Conzorzio riteniamo fondamentale lavorare in sinergia con i consorzi e le associazioni delle altre eccellenze agroalimentari nostrane - spiega il presidente -. Per questo stiamo consolidando quelle già avviate, come con il carciofo, e stiamo lavorando per intesserne nuove. La migliore promozione dei nostri prodotti – conclude - la si fa in modo unitario e coordinato e non in ordine sparso. Presentiamo non un semplice prodotto ma un territorio, con una antica cultura agricola ed enogastronomica, di alta qualità e genuina. In questo modo si risparmiano soldi e si è più efficaci nella comunicazione”.

 

 

Pubblicato in News

  

 

 

 

loghi 133